Progetto MULTITASKING – Multi-agenzia e task force contro le ingiustizie dello sfruttamento lavorativo

Lavorare in rete per contrastare il fenomeno del grave sfruttamento lavorativo e del lavoro irregolare, con particolare riferimento ai settori della produzione agricola e tessile.

Progetto Multitasking muove verso un rafforzamento della governance multilivello degli interventi promuovendo il coordinamento tra Prefetture, attori istituzionali e privato sociale, valorizzandone il ruolo nella programmazione e attuazione degli interventi, per favorire il superamento di quella frammentazione che rende difficile agire contro lo sfruttamento lavorativo (che coinvolge i cittadini di paesi terzi sul territorio).

La Task Force sul territorio mantovano, unica nel panorama nazionale, porterà a sviluppare e sperimentare un modello di intervento multiagenzia anche sul territorio limitrofo di Cremona.

Partendo dalle buone prassi già consolidate dai partner, il progetto mira ad attivare e rafforzare le reti di governance per l’analisi dei bisogni e l’elaborazione di risposte integrate per sperimentare azioni e procedure innovative di collaborazione operativa tra i soggetti della rete, nel rispetto dei ruoli e delle competenze di ciascuno.

Il progetto arricchisce di nuove strategie e strumenti il sistema di contrasto all’illegalità e allo sfruttamento, agendo anche sull’aggiornamento delle competenze degli operatori, attraverso la collaborazione pratica e la co-formazione tra enti della rete, per favorire l’emersione del fenomeno.

CAPOFILA: Prefettura di Mantova

CONTATTI: multitasking@luleonlus.it

Le azioni di progetto

  • Attività di studio del fenomeno e divulgazione – Al fine di rafforzare la capacità delle Prefetture di individuare e prevenire i fenomeni di sfruttamento lavorativo dei cittadini di paesi terzi, è prevista una ricerca per la mappatura delle situazioni e delle caratteristiche dello sfruttamento lavorativo sul territorio, che sarà poi divulgata a livello locale e nazionale, insieme ai risultati di progetto, in una conferenza conclusiva.
  • Rafforzamento e supporto alla rete dell’accoglienza, per il contrasto all’illegalità – Nell’ambito del Consiglio Territoriale per l’Immigrazione delle Prefetture di Mantova e Cremona, un lavoro multi-agenzia porterà alla bozza di un Protocollo Operativo tra Prefetture e enti della rete. A potenziamento dell’azione della Task Force, si attiveranno équipe multidisciplinari che opereranno sia in punti di ascolto fissi sia in modalità itinerante sul territorio per raggiungere le potenziali vittime di sfruttamento lavorativo.
  • Sensibilizzazione del territorio sulla cultura della legalità – Sviluppo e realizzazione di interventi a carattere formativo, informativo e di sensibilizzazione sul tema del contrasto allo sfruttamento e della legalità lavorativi, con contenuti e modalità specifici per il differente pubblico cui si rivolgono: operatori pubblici e privati, imprenditori, cittadini di Paesi Terzi potenziali vittime di sfruttamento
  • Sperimentazione di forme di accompagnamento all’autonomia per soggetti vulnerabili in un’ottica di rafforzamento dell’inclusione sociale e di contrasto allo sfruttamento – Saranno coinvolti 45 cittadini di paesi Terzi in un percorso di capacitazione sui temi dello sfruttamento, della promozione della legalità e dei diritti dei lavoratori, affinché possano diventare moltiplicatori del messaggio presso le proprie comunità e supportino gli operatori nella lettura del contesto. Nel contempo, Agenzie datoriali, Sindacati e Terzo Settore, co-progetteranno un modello per percorsi di inclusione lavorativa partecipata e controllata.

Le news dal progetto

Questa sezione ospiterà novità ed eventi di progetto


Materiale di progetto

Questa sezione ospiterà materiale informativo e di sensibilizzazione prodotto nell’ambito del progetto

Presentazione sintetica del progetto



MULTITASKING – MULTIagenzia e TASK Force contro le INGiustizie dello sfruttamento lavorativo” – (PROG 3705) – CUP F69J20000980006

Progetto finanziato a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 (FAMI) Obiettivo Specifico 2 – Obiettivo Nazionale 2.3 – Capacity building 2020


La rete di progetto

  • Prefettura di Mantova – Via Principe Amedeo 30 – Mantova (ente CAPOFILA)
  • Prefettura di Cremona – Corso Vittorio Emanuele II 17 – Cremona
  • Associazione Lule ODV – Via Novara 35 – Abbiategrasso
  • C.A.P.A. Centro addestramento professionale agricolo Cremona – Piazza Roma 2 – Cremona
  • CIMI Cassa Integrazione Malattia Infortuni Operai Agricoli e Florovivaisti di Mantova – Via Principe Amedei 27 – Mantova
  • Fondazione Somaschi Onlus – Piazza XXV Aprile 2 – Milano
  • Koala Società Cooperativa Sociale Onlus – Via Pandino 2 – Crema