Le illustrazioni del progetto “Un viaggio dentro la fiaba” in mostra a InverArt 2020

Con grande piacere rinnoviamo la nostra collaborazione con INVERARTPadiglione d’Arte Giovane di Inveruno che questo anno si presenta, alla luce dell’emergenza Covid-19, in versione inedita come mostra diffusa sul territorio dal 17 ottobre al 28 novembre (https://www.inverart.it).

Per l’occasione saremo ospiti con la mostra

La scelta del Grande Orco

Mostra dell’edizione illustrata della fiaba di Serena Noè
a cura degli studenti delle Scuole Medie del Castanese

——————————————————————————-

A partire dal 18 Ottobre
Biblioteca Comunale di Inveruno – Largo Pertini 2
Sala Studio (Primo piano)
ORARI: martedì dalle 20 alle 22 – week end 10-12 (sabato dalle 9.00) e 15-18
INFO: comunicazione@luleonlus.it

Una iniziativa promossa da Cooperativa Lule Onlus con il contributo di Fondazione Comunitaria del Ticino Olona e di Chiesa Valdese.

Se non riesci a passare, visita la gallery fotografica!


Presentazione

In occasione della terza edizione del progetto “Un Viaggio dentro la Fiaba per incontrare Eroi Super-Abili”, abbiamo voluto affiancare all’ormai consueto concorso letterario una nuova sfida. Gli allievi delle classi prime sono stati infatti invitati a trasformare le parole in immagine, ovvero a creare, singolarmente o in gruppo, una illustrazione di una sequenza narrativa della fiaba di Serena “La scelta del grande Orco”, per dare spazio anche alle doti artistico-figurative degli studenti, accanto alle loro capacità di scrittura creativa. Questo per celebrare appunto la forma antica della fiaba, ovvero un testo accompagnato da un’illustrazione che lo rappresenti.

Nasce così la mostra e a seguire la ricca edizione stampata della “La scelta del grande Orco”, illustrata dagli studenti delle classi prime delle Scuole secondarie di primo grado del Castanese.

Un volume speciale che, per l’occasione, vede il testo di Serena Noè accompagnato da 12 illustrazioni che, insieme alle 2 tavole che hanno meritato l’onore di occupare la copertina e il suo retro, sono state selezionate, tra gli oltre 40 elaborati in concorso, come le più evocative e significative.

Un vestito nuovo e colorato per una fiaba dall’alto valore educativo che l’autrice ha creato attingendo prima all’esperienza e ai consigli di Matteo e ispirandosi poi alla storia personale dell’atleta Massimiliano Manfredi, il primo campione paralimpico a credere nel nostro progetto. Le vicende di Max, in arte il Grande Orco, sono state infatti rielaborate creativamente per seguire il classico percorso del “viaggio dell’eroe”, il modello narrativo alla base dei più famosi miti e racconti: un viaggio al termine del quale il protagonista ritrova sé stesso e soprattutto riesce a rimettere nel giusto ordine priorità e valori.

Perché, come possiamo leggere nelle ultime batture del racconto, per il Grande Orco, insieme all’amore della figlia, “la possibilità di aiutare il prossimo e di essere aiutato, valgono più di tutto l’oro delle miniere del mondo”!

Una fiaba che in questi anni abbiamo avuto il piacere di condividere con gli oltre mille studenti incontrati a scuola nell’ambito dei laboratori di scrittura creativa e che ha rappresentato il punto di partenza di quel “Viaggio dentro la Fiaba per incontrare Eroi Super-Abili” che, nelle nostre intenzioni, dovrebbe condurre i giovanissimi studenti ad una visione diversa della disabilità, da leggere come risorsa e non come svantaggio.

Una fiaba che, infine, ha il coraggio di tralasciare il classico “e vissero felice e contenti” per concludersi con una frase, se possibile, ancora più carica di speranza, significato ed energia: “Perché Insieme Si Può”.

Lascia un commento