Lule: un fiore che regala…mille sorrisi

Per una realt come la Lule che da oltre 15 anni opera, principalmente, nelloffrire aiuto e supporto a donne, ragazze e minori in difficolt, ogni giorno dell’anno ha il valore di un Otto Marzo…Auguri a tutte le donne, soprattutto a quelle che oggi difficilmente riceveranno una mimosa!

Come forse molti di voi sapranno, LULE significa fiore in albanese. Ci piace pensare, quindi, che si possa regalare non solo lotto marzo, ma ogni giorno, un fiore a tutte quelle donne che affrontano momenti di difficolt. Ogni giorno, infatti, Lule Onlus opera in diversi settori e contesti, in aiuto di donne e minori bisognose di un sostegno, di un intervento o anche solo di orientamento.

Per le vittime di tratta e sfruttamento:

– Attivit di contatto in strada con chi si prostituisce, finalizzata alla tutela sanitaria, alla costruzione di relazioni significative e alla promozione di percorsi di autonomia.

– Attivit di contatto telefonico e in appartamento con chi si prostituisce, finalizzata alla tutela sanitaria, alla costruzione di relazioni significative.

– Attivit di pronta accoglienza, finalizzata a garantire tutela e protezione (cos come previsto dallart.13 Legge 228/03).

– Attivit di presa in carico ed integrazione territoriale, finalizzata a promuovere lintegrazione sociale e lavorativa delle persone inserite in percorsi di protezione sociale (cos come previsto dellart. 18 D.Lgs. 286/98).

– Attivit di orientamento, consulenza ed invio tramite la connessione con il Numero Verde Nazionale contro la Tratta (800.290.290).

– Attivit di comunicazione e formazione, finalizzata allinformazione e sensibilizzazione territoriale e alla formazione di volontari e operatori.

Per le minori:

– Pronto intervento minori che garantisce accoglienza immediata in situazioni di emergenza per minori adolescenti femmine;

– Comunit alloggio Diana per adolescenti femmine in condizione di difficolt. Accoglie minori per le quali sia stato decretato lallontanamento dalla famiglia e minori straniere non accompagnate poste sotto tutela dal Tribunale per i Minorenni;

– Servizio di assistenza domiciliare (ADM) rivolto a minori stranieri in collaborazione con i servizi sociali.