Disabilità

COSA FACCIAMO

 

Casetta Lule

E’ un servizio rivolto ad adulti con disabilità finalizzato a progettare percorsi di autonomia abitativa, orientati alla crescita e allo sviluppo delle autonomie personali, sociali, e pre-lavorative degli utenti.

La Casetta Lule risponde al bisogno di formazione all’autonomia nella gestione di sè e della relazione con gli altri, prerequisito fondamentale per permettere alle persone disabili e alle loro famiglie di affrontare con più serenità il passaggio dalla vita familiare ad una forma più autonoma di residenzialità. I servizi offerti sono i seguenti:

— Esperienza abitativa e di vita, attraverso un percorso di sviluppo e di crescita delle autonomie abitative;

— Sviluppo di modalità relazionali e sociali con persone non appartenenti al proprio contesto familiare;

— Esperienza di sollievo attraverso soggiorni periodici programmati (weekend, ferie estive, Natale) per sostenere le famiglie nella gestione quotidiana della persona disabile;

— Attività di supporto per le famiglie (Tutori, Amministratori di sostegno);

— Incontri di scambio e confronto con gli operatori del settore;

— Formazione a volontari e tirocinanti.

 

Sostegno scolastico

Il sostegno scolastico ad alunni con disabilità avviene con interventi educativi e di assistenza nelle aree dell’autonomia personale, dell’autosufficienza di base, della comunicazione e delle competenze scolastiche.

L’intervento di sostegno scolastico è finalizzato a sostenere lo sviluppo psico-fisico del minore attraverso interventi assistenziali e/o educativi individualizzati, che agiscano sull’autonomia personale, sulla relazione e sulla socializzazione.

 

LA NOSTRA MOTIVAZIONE

 

Casetta Lule

L’abitare costituisce il nucleo centrale del progetto della vita adulta di ogni persona, dunque anche di quelle in condizione di disabilità.

Spesso però accade che la persona con disabilità venga inserita in un contesto residenziale a causa dell’improvvisa impossibilità del nucleo d’origine di garantire la continuità dell’assistenza, in situazioni di emergenza e di crisi della capacità di cura. Molte persone con disabilità quindi accedono alla dimensione residenziale, intesa come servizio, quando non sono più giovani, e si ritrovano improvvisamente sole.

Il nostro progetto intende realizzare una soluzione residenziale concreta che favorisca il cambiamento di prospettiva, dal “dopo di noi” al “durante noi”, che esca dalla logica della pura emergenzialità e che metta al centro la persona con le sue aspirazioni, con i suoi limiti, le sue capacità.

La Casetta Lule è una soluzione residenziale che, oltre a garantire le esigenze abitative della persona disabile, stimolando al massimo la sua autonomia, pone un’attenzione particolare alle sue dinamiche affettive e relazionali, e ai bisogni delle famiglie.

Il percorso che proponiamo vuole partire dall’accompagnamento del disabile e della sua famiglia verso la costruzione di scenari di vita autonoma, sia come risposta al momento inevitabile legato al venir meno del sostegno familiare, sia come diritto della persona disabile a realizzare un progetto di vita adulta.

E’ per noi quindi molto importante partire dal coinvolgimento della famiglia nel momento in cui è ancora una risorsa presente e attiva, e può essere coinvolta nell’elaborazione e nella costruzione di strategie di vita autonoma per il proprio figlio, progettando e sperimentando con grande anticipo la soluzione al “dopo di noi”, per evitare che sia vissuto come un problema da rinviare.

 

Sostegno scolastico

In base a quanto disposto dalla Legge 104/92 finalizzata a favorire l’inserimento e l’integrazione scolastica di minori portatori di handicap nelle scuole di ogni ordine e grado, si sottolinea il ruolo importante dell’assistente educativo-assistenziale. La figura dell’assistente educativo- assistenziale è preposta allo svolgimento di attività molteplici ed integrate che, in ambito scolastico, si qualificano come interventi nelle aree dell’autonomia personale, dell’autosufficienza di base, della comunicazione e della generalizzazione delle abilità apprese dall’alunno nei vari contesti di vita.

L’intervento di sostegno scolastico è finalizzato a sostenere e promuovere l’integrazione scolastica del minore con disabilità, operando in condivisione e co-progettazione con le altre figure educative di riferimento del minore (insegnanti di sostegno, operatori psico-pedagogici, genitori).

 

LA NOSTRA STORIA

La Casetta Lule è operativa presso il Comune di Castano Primo dal mese di dicembre 2008.

Gli interventi di sostegno scolastico hanno avuto avvio nell’anno 2006.

 

CHI SIAMO

Nella Casetta Lule ogni fase del percorso educativo è progettata, monitorata e valutata da un’equipe multidisciplinare composta da:

Una psicologa, per il supporto alle famiglie, agli ospiti e la supervisione all’equipe educativa;

Una responsabile, con funzioni di coordinamento dell’equipe, di predisposizione per ogni utente di un progetto individuale, di supervisione dei progetti educativi, e gestione del lavoro di rete;

Un gruppo di educatori, che hanno il compito di attuare i progetti educativi personalizzati, tenendo conto dei bisogni, delle aspettative e delle potenzialità espresse da ogni singolo utente;

Personale ausiliario ASA e OSS;

Volontari e tirocinanti.

Per il sostegno scolastico l’assistente ad personam che segue l’alunno con disabilità è un operatore dell’area socio-educativa assistenziale, con una preparazione e formazione specifica nell’area educativa o psicologica.

 

DOVE OPERIAMO

 

Casetta Lule, ospitata fino al dicembre 2012 all’interno di una palazzina a pochi passi dal centro storico di Castano Primo, si è trasferita a Nosate, dove occupa gli ampi locali dell’ex scuola elementare, proprio accanto al Municipio del paese.

– Casetta Lule è un appartamento protetto in grado di ospitare fino a 8 utenti; non ha barriere architettoniche: dotata di due grandi camere, un ampio salone con annessa sala da pranzo, un’aula attrezzata per corsi e laboratori, due bagni riservati agli utenti ed una zona cucina moderna e spaziosa, è circondata da un ampio giardino dove gli ospiti della struttura hanno allestito un piccolo orto didattico.

– La struttura è collocata in un’ottima posizione: posta al centro del piccolo comune di Nosate, da Casetta Lule si possono facilmente raggiungere i servizi e le risorse del territorio (negozi, chiesa, bar); inoltre l’area è circondata dalla preziosa risorsa naturalistica del Parco Naturale del Ticino.

– Casetta Lule è facilmente raggiungibile da Milano e Novara attraverso le Ferrovie Nord (Stazione di Castano Primo o Turbigo); con la Super-strada 336 uscita Castano Primo Sud/Buscate Nord (per chi arriva da Milano o Magenta) e poi seguire indicazioni per Nosate; con la Super-strada 336 uscita Lonate Pozzolo (per chi arriva da Gallarate-Malpensa) e poi seguire indicazioni per Nosate; o infine attraverso le linee di trasporto pubblico Movibus.

– La struttura offre un sevizio navetta dalla stazione di Castano Primo e Turbigo da prenotare anticipatamente.

– Il territorio d’intervento del sostegno scolastico vede interessati i Comuni del distretto dell’Abbiatense e il Comune di Arluno.

Lascia un commento