Adulti in difficoltà

COSA FACCIAMO

  • Gestione di spazi di accesso e sportelli per l’orientamento e la consulenza sulla normativa dell’immigrazione per la cittadinanza, volti a favorire l’integrazione ed agevolare la conoscenza dei servizi e del territorio
  • Gestione di progetti mirati all’orientamento, il sostegno e il tutoraggio rivolto alle famiglie che necessitano di consulenza nell’ambito del lavoro di cura (gestione elenco assistenti familiari)
  • Attività di formazione e consulenza rivolti alle realtà del terzo settore e alle istituzioni pubbliche
  • Progetti rivolti al supporto, integrazione e sostegno delle donne

LE NOSTRE MOTIVAZIONI

L’area adulti in difficoltà pone la sua attenzione alla fascia di popolazione adulta più vulnerabile e a rischio di disagio (sociale, economico, occupazionale, relazionale). Per essi pertanto può essere necessaria assistenza, orientamento, consulenza, il reintegro nel modo del lavoro e/o l’accesso a risorse, a beni, a servizi riducendo i rischi di esclusione.

Di fronte ad una società che si confronta con cambiamenti che rendono sempre più critica la coesione sociale dell’individuo, lo sviluppo di tale area concentra la propria azione su due assi principali:

  • ambito immigrazione
  • ambito del lavoro domestico di cura

Entrambi questi ambiti infatti mostrano un forte bisogno da parte di coloro che ne sono coinvolti di: accoglienza in un ambiente che sia aperto all’ascolto; accompagnamento con un orientamento ed una consulenza specifica nella risoluzione delle proprie difficoltà; informazione sui possibili percorsi da intraprendere ed infine orientamento ai servizi, alle realtà e alle iniziative presenti sul territorio.

Sono questi i punti di un percorso che ha come scopo l’integrazione, l’inclusione e la conoscenza, in un approccio di tipo comunitario e di sviluppo congiunto al welfare locale.

.

LA NOSTRA STORIA

Gli sportelli di orientamento e consulenza nascono nel 2004 nei distretti Magenta, Castano Primo e Rozzano. Tali progetti si sono consolidati e ampliati dando origine agli “Sportelli Assistenti Familairi” nei distretti di Castano Primo, Magenta, Abbiategrasso e Corsico.

.

CHI SIAMO

Le attività vengono svolte attraverso l’azione di coordinamento di:

  • consulenti legali che si occupano dell’aggiornamento legislativo, della consulenza a utenti, Enti Pubblici, operatori sociali e aziende, nonchè dell’analisi dei casi specifici
  • operatori di sportello che svolgono l’azione di orientamento, informazione, consulenza e accompagnamento ai servizi territoriali offrendo agli utenti un approccio relazionale ed educativo volto all’integrazione. Gli operatori interagiscono e incentivano la relazione con e tra gli operatori dell’Ente Pubblico e del terzo settore
  • formatori e supervisori che sostengono la qualificazione di tutte le figure professionali impiegate nell’erogazione del servizio
  • mediatori culturali che intervengono al bisogno in casi specifici

DOVE OPERIAMO

Per quanto riguarda le attività legate all’orientamento e alla consulenza relativa alla legislazione sull’immigrazione, gli sportelli sono situati:

  • Distretto di Magenta “Spazio Il Benvenuto”: nei comuni di Arluno, Bareggio e Magenta
  • Distretto di Castano Primo “Sportello Immigrati Integrato”: nei comuni di Arconate, Bernate Ticino, Buscate, Castano Primo, Cuggiono, Inveruno, Vanzaghello

Gli sportelli assistenti familiari dedicati alla consulenza e all’orientamento sul lavoro domestico di cura sono situati:

  • Distretto di Magenta: nei comuni di Arluno, Bareggio e Magenta
  • Distretto di Castano Primo: nei comuni di Castano Primo e Inveruno
  • Distretto di Abbiategrasso: nei comuni di Abbiategrasso, Gaggiano e Motta Visconti
  • Distretto di Corsico: nel comune di Corsico

LA RETE TERRITORIALE

La conoscenza e il confronto tra le realtà territoriali hanno favorito in questi anni il consolidamento dei rapporti e delle relazioni.
Gli sportelli sono specializzati sull’immigrazione e la sua legislazione, proponendosi come spazi attivi al “recepimento” dei bisogni, delle domande e delle problematiche presentate dagli utenti, si strutturano come punto nodale di una rete che coinvolge le realtà del territorio che a diverso titolo devono confrontarsi con il mondo dell’immigrazione.

Gli sportelli hanno la possibilità di fornire un servizio di formazione, aggiornamento e sensibilizzazione oltre che incentivare la diffusione delle conoscenze inerenti i diritti di cittadinanza con:

  • Servizi sociali e servizi comunali in genere
  • Uffici di stato civile e anagrafe
  • Uffici tecnici, urbanistici ed edilizia privata
  • Biblioteche
  • Agenzie per il lavoro
  • INPS e Centro per l’Impiego
  • Scuole primarie e secondarie
  • Provincia di Milano
  • Sindacati
  • Associazione di Volontariato
  • Centri Caritas
  • Parrocchie
  • ASL e Consultori

Lascia un commento